Tutto su Eracleamare on the Beach

Eracleamare in breve

.!.

Eracleamare è una frazione della città di Eraclea e oggi rappresenta la sua riviera; è posta a sei chilometri a sud-est del capoluogo e si caratterizza per le sue peculiarità ambientali (la Laguna del Mort e la pineta marittima) e la sua tranquillità. Le dune sono spesso suddivise in più cordoni, tutti paralleli al mare. La spiaggia è lunga oltre quattro chilometri. Eracleamare sorge sulle riva del Mar Adriatico al confine con Jesolo, dal quale è separata dal fiume Piave, ed è fornita di un porticciolo turistico (Mariclea).

A ovest del centro abitato, in direzione del Piave, si trova la Laguna del Mort che, nel 2003, è stata dichiarata da Legambiente una della 11 più belle spiaggie d’Italia. La Laguna del Mort e la retrostante pineta marittima di Eracleamare sono un sito di interesse comunitario. La Pineta è costituita da circa 3500 pini adulti a “ombrello aperto” (pinus pinea). La località fa parte del comprensorio turistico della costa veneziana e, infatti, l’economia della frazione è prevalentemente basata sul turismo, con vari Hotel, Agenzie Turistiche, Case Vacanze, alcuni Villaggi e un campeggio.

Il sondaggio svolto dagli uffici dell’assessorato al turismo nel 2006 ha confermato che gli ospiti più numerosi di Eracleamare sono le famiglie con bambini. Il 17 maggio 2007 Eracleamare ha ricevuto dalla FEE (Foundation for Environmental Education) il riconoscimento della Bandiera Blu per la qualità del mare antistante; ciò in quanto soddisfa criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione, al servizio offerto e alla pulizia delle spiagge. Alla fine di giugno 2007, la famosa Goletta Verde di Legambiente, l’imbarcazione con cui l’associazione ambientalista effettua il monitoraggio sullo stato dei mari e delle coste italiane, ha certificato la qualità della balneazione nell’arenile di Eracleamare. In occasione della consegna degli attestati Guida Blu 2007, 2008 e 2009 di Legambiente e Touring Club Italiano ai Comuni della riviera Veneziana, Eraclea ha ricevuto la classificazione 3 VELE: la Guida Blu è infatti il frutto del lavoro di indagine svolto dalla Goletta Verde che valuta la qualità delle acque di balneazione, delle strutture ricettive, la presenza di un centro storico ben conservato, l’offerta enogastronomia o la vicinanza a luoghi di interesse storico artistico o naturalistico.

A 1,5 km a valle dell’abitato scorre il canale Revedoli che unisce le foci dei fiumi Piave e Livenza. Tale corso d’acqua, razionalizzato nel corso della Bonifica di Eraclea, appartiene all’Idrovia Veneta che collega la riviera del Po a Trieste: la navigazione sullo stesso consente al turismo nautico di passare dalla Laguna di Venezia a quella di Grado senza uscire in mare. Sempre restando all’interno del territorio del comune di Eraclea, lungo il corso del canale Revedoli si incontrano due attrezzate darsene per il diporto: a Torre di Fine (a pochi metri da Eracleamare) e a Brian (a ridosso del comune di Caorle). Toponomastica C’è un dualismo nell’utilizzo del nome della località. Ai più essa è nota col nome di Eraclea Mare, l’amministrazione pubblica italiana invece si riferisce a questo frazione con la denominazione Eracleamare.


Visualizza INFO BOOKING – ERACLEA MARE in una mappa di dimensioni maggiori

Chiedi info compilando il form qui sotto.